top
logo

Chi è online

 16 visitatori online

Archivio Museo


Ignazio Schifani PDF Stampa E-mail
Scritto da Totò Mirabile   
Lunedì 17 Giugno 2013 17:22

Ignazio Schifani

ignazio schifani.jpg - 255.80 Kb

Ignazio Maria Schifani, organista e clavicembalista
Nato a Palermo nel 1966, ha compiuto gli studi presso il conservatorio della sua città, ha partecipato a corsi e seminari sulla prassi esecutiva rinascimentale e barocca e sulla salvaguardia e il restauro degli strumenti storici, si è perfezionato in clavicembalo, organo storico e nella pratica del basso continuo con Roberto Pagano, Rinaldo Alessandrini ed Enrico Baiano.
Si è dedicato, in particolare, all’esecuzione della musica antica sugli antichi strumenti da tasto e alla prassi del basso continuo e dell’improvvisazione del grande repertorio rinascimentale, barocco e classico.
Una vivace attività concertista lo ha portato a suonare, sia come solista che in diverse formazioni cameristiche e orchestrali, per importanti associazioni, istituzioni e festival di musica antica in Europa, Stati Uniti e America del Sud (Amici della Musica, CIMS, CIDIM, Accademia Nazionale di S. Cecilia, RAI, Scuola di Musica di Fiesole, A. Scarlatti di Napoli, A. Il Verso di Palermo, Settimane Bach e Musica e poesia a S.Maurizio di Milano, Accademia Filarmonica Romana, Maggio Musicale Fiorentino, Lincoln Center di New York, Bayerischer Rundfunk, Winer Konzerthaus, fra i Festival: Scarlatti di Palermo, Erice, Monreale, Cremona, Siena, Barcellona, Santiago de Compostela, Lisbona, Fribourg, Parigi, Chaise Dieu, Pontoise, Beaune, Alençon, Saint-Michel, Ambronay, Utrecht, Bruxelles, Metz, Potsdam, Edinburgh, Guanajuato, Città del Messico…) nonché per prestigiosi Enti lirici quali il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Regio di Torino, l’Oper Frankfurt, il Teatro Real di Madrid, l’Opéra National du Rhin di Strasburgo, il Teatro La Monnaie di Bruxelles, l’Opéra National de Bordeaux, Den Norske Opera di Oslo, il Teatro Liceo di Salamanca, il Teatro Arriaga di Bilbao, il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro Valli di Reggio Emilia, il Teatro Rossini di Lugo, il Teatro Politeama di Lecce ed il Teatro Rendano di Cosenza.
Ha collaborato con diversi ensembles di musica antica tra i quali la Cappella della Pietà de’Turchini diretta da Antonio Florio e l’Ensemble Elyma di Ginevra diretto da Gabriel Garrido e con importanti formazioni orchestrali tra cui l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia-Romagna ”Arturo Toscanini”, la Frankfurter MuseumsOrchester, l’Orchestra del Teatro Real di Madrid, la Münchner RundfunkOrchester, l’Orchestre National Bordeaux Aquitaine, la Den Norske Opera Orkester e l’Orchestre symphonique de Mulhouse.
Collabora stabilmente dal 1994 con lo Studio di Musica Antica A. Il Verso di Palermo e dal 1998 con Concerto Italiano diretto da R. Alessandrini, anche in qualità di suo assistente in diverse produzioni teatrali.
Ha partecipato a numerose registrazioni per le case discografiche francesi Opus 111 e K 617 vincitrici d’importanti premi internazionali. Tra queste produzioni ricordiamo il Vespro e l’integrale delle opere di C. Monteverdi (l’Orfeo, Il Ritorno di Ulisse in Patria e L’Incoronazione di Poppea), lo Stellario di B. Rubino, il Vespro di F. Provenzale, il Giudizio universale di G. Cavalli e il Trionfo del Tempo e del Disinganno di G. F. Haendel, l’Olimpiade, i Vespri per l’Assunzione e i due Gloria di A. Vivaldi.
E’ docente di Teoria e Prassi del Basso Continuo, al dipartimento di musica antica del Conservatorio V. Bellini di Palermo. 
vai a capo
Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno 2013 17:25
 

bottom