top
logo

Chi è online

 95 visitatori online

Archivio Museo


Porta Mazara PDF Stampa E-mail
Scritto da Totò Mirabile   
Lunedì 14 Novembre 2011 08:55

Porta Mazara

porta mazara.jpg - 152.10 Kb

Porta Mazara

Porta Mazara era la porta più importante della città perché immetteva nelle strade che portavano a Mazara e Salemi e più tardi a Palermo. Questa dotata di un baluardo che prese il nome del Capitano d’armi Giovanni Pignero, fu costruita nello stesso periodo in cui furono costruite le altre porte principali ed esattamente nel 1572. All’esterno della porta all’inizio del secolo XIX, era sorto un borgo con taverne, ambulanti e fondaci nei quali dovevano essere custoditi gli animali, perché esisteva il divieto di immetterli in città. Il Borgo di Porta Mazara nacque tra il 1790 e il 1800 a sinistra della porta ,ai due lati della porta erano collocati due abbeveratoi pubblici e nel 1880, quando la porta fu abbattuta per rendere più agevole la comunicazione con il Borgo, furono demoliti. Una è stata ricostruita con gli stesi pezzi all’esterno della Chiesa di San Francesco di Paola, in via Calatafimi. dopo che fu abbattuta la porta si creò una piazza intestata a Felice Calvallotti in seguito nel periodo fascista fu chiamata XXVII Ottobre e , infine, dopo la seconda guerra mondiale assunse di Piazza di Giacomo Matteotti.

Ricerche

vai a capo
Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Novembre 2011 10:46
 

bottom