top
logo

Chi è online

 87 visitatori online

Archivio Museo


Caminannu caminannu. PDF Stampa E-mail
Scritto da Totò Mirabile   
Lunedì 16 Gennaio 2012 04:16

Caminannu caminannu.
02 dicembre 2011

Tutti mi dicianu di caminari
amici parenti e duttura.
Na matina prestu mi susivu
senza pinsari e pi currivu.
Avia la testa di cunsigghi china
e accussì partivu prestu na matina.
Caminannu c'un vastuni nta li mani
ca mi sirvia p'assicutari li tanti cani.
E caminannu caminannu un canazzu
arrabbiatu facia comu un pazzu.
Mi scantai e lu cori mi battia forti
picchì mi taliava cu l'occhi torti.
Un diavulu mi paria stu cani
e accussì isai avutu lu vastuni.
Stu canazzu vi dicu ca si scantau
e all'istanti si zittiu e si carmau.
E caminava comu n'aggniddruzzu
finu c'arrivamu a lu Santu Patruzzu.
E vidennu ca era bonu comu u pani
l'accarizzai e sunavanu li campani.
Totò Mirabile

vai a capo
Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Gennaio 2012 04:20
 

bottom