top
logo

Chi è online

 36 visitatori online

Archivio Museo


l'elemosina PDF Stampa E-mail
Scritto da Totò Mirabile   
Mercoledì 18 Gennaio 2012 01:38

L'ELEMOSINA (1^ Parte)
Versai l'elemosina la sera di natale
appena fuori sentì un gran vociare
vidi a stento un uomo senza gambe
 versai l'elemosina e me ne andai.
Bussarono alla porta una mattina
e la mano tesa di una vecchia signora
chiedeva tremante qualunque cosa
versai l'elemosina e rientrai.
Raccontandomi della propria disgrazia
una persona ben distinta chiedeva soldi
per l'interveto chirurgico al suo bambino
versai l'elemosina facendo gli auguri.
L'ELEMOSINA (2^ Parte)
Venne il terremoto e poi l'alluvione
e per quelle zone gravemente disastrate
occorrevano aiuti senza perdere tempo
 versai l'elemosina sottoscrivendo.
Al concorso pubblico per sette posti
poverina quella ragazza non le riusciva
di svolgere il proprio componimento
le diedi il mio aiuto e fu una dei sette.
Non siamo venuti qui sulla terra
per essere serviti ma per servire
lo slogan di alcuni manifestanti
sottoscrissi versando l'adesione.
Ricevetti anch'io un giorno l'elemosina
quando caddi inciampando nel telone
alcuni mi aiutarono a rialzarmi in piedi
mentre altri risero e sghignazzarono.
Totò Mirabile

vai a capo
Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Gennaio 2012 01:39
 

bottom